Raymond Queneau: Ecritures, Secret Books
by Cristiano Caggiula

Secret Books  nasce dalla collaborazione internazionale fra Tim Gaze e Christopher Skinner, i quali, nel mese di febbraio 2015 hanno debuttato con il loro primo chapbooks dedicato a Raymond Queneau. In edizione limitata a sole cento copie, Secret Books ha realizzato un lavoro di elevato prestigio, dal titolo Ecritures. Il contenuto della pubblicazione presenta alcune pagine originariamente tratte da un quaderno di note dello stesso Queneau. Secondo Gaze e Skinner i lavori dell’autore francese, contenute nella loro edizione, possono essere descritte e interpretate con il termine contemporaneo di scritture asemantiche, écritures asémique. Il proposito dei due editori e’ di concedere nuova vita ai lavori di Queneau, attraverso una pubblicazione intima, assieme a modalità di impaginazione e  realizzazione dell’opera completamente hand made.

Da ciò che si apprende dalle informazioni pubblicate  sul sito di Secret Books, le quali dimostrano una certa trasparenza inerente all’effettiva realizzazione artigianale del chapbook,  Gaze entrò in possesso di riproduzione digitali ricavate, probabilmente, da fotocopie della prima pubblicazione delle stesse datata 1980: Temps Mêlés. Documents Queneau 150+8. Infatti fu Temps Mêlés, fondata nel 1952 da Blavier e Verviers, che dal 1978 si interessò alla  produzione letteraria di Queneau, ma che in passato non mancò di divulgare  autori come  Ionesco e Boris Vian.

bg-secretbooks-queneau-5

 

 

Si ricordi come Queneau, assieme a Le Lionnais , diede vita all’ OuLipo, Ouvroir de Littérature Potentielle. Frutto della ricerca dell’opificio fu senz’altro l’opera Esercizi di Stile.  L’attività letteraria così controversa della quale Queneau ne fu  vessillo, sgorgò da quella corrente artistica definita come patafisica, considerata da Delueze podroma della fenomenologia, termine atto a definire ciò che è vicino alla metafisica, o meglio, secondo lo stesso fondatore della corrente «[…] è la scienza delle soluzioni immaginarie, che accorda simbolicamente ai lineamenti le proprietà degli oggetti descritti per la loro virtualità»(Jarry, 1992); a riguardo  è presente una certa comunanza di segno fra le prime pagine dell’opera qui trattata e le raffigurazioni di Ubu roi di Alfred Jarry.

Il prolifico lavoro di letteratura potenziale e lo spiccato interesse nei confronti della patafisica da parte dell’autore francese, tendono con una certa naturalezza all’opera edita da Secret Books. Qui, i lavori  di Queneau possono essere colti, senza alcuna forzatura, come produzioni peculiari di un’artista che stressa il linguaggio e ne distorce l’usuale interpretazione, poiché ciò che è atto a rappresentare una fonte di errore diviene di contro una potenziale ed eventuale soluzione o realtà stessa, in linea concorde con ciò che oggi precisiamo e definiamo come écritures asémique.

 

Citazioni
Jarry,  A. 1992, Gesta e opinioni del dottor Faustroll, patafisico, ( A cura di C. Rugafiori), Milano, Adelphi.

Maggiori informazioni riguardante l’acquisto dell’opera possono essere reperite al seguente indirizzo: www.secretbookpublishing.wordpress.com

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us: